Mood Music Tag

Momento. Momento. Una cosa per volta.
Che poi, io, queste cose non le ho proprio mai fatte, ma si dà il caso che sia stata nominata per rispondere a ben due catene diverse, e che ora, con calma, risponderò a tutto.
Con. Calma.

Andando in ordine, direi che per primo viene il Mood Music Tag in cui la povera Nanalsd mi ha nominata il 15 aprile (ops) e quindi nulla, ègggiunto il momento di spiegarvi che diamine sia questa cosa:
– Per partecipare devi essere stato taggato almeno una volta. (e ok)
– Scegli 5 tracce musicali che rispecchino alcune emozioni o stati d’animo al positivo. (e, uhm, ok?)
– Tagga almeno 5 blogger e avvisali di averli taggati. (cosa che probabilmente non farò, ops)
– Cita il mio blog all’interno del tuo articolo con link diretto o esteso: GHB Memories – https://ghbmemories.wordpress.com, scrivendo che l’idea è partita da qui. (e ok, lo abbiamo appena fatto)

Ora. Trovare canzoni che rispecchiassero stati d’animo positivo è stata dura, ma dopo una lunga sessione di brainstorming ce l’abbiamo fatta. Circa. Quindi eccovi il malloppone:

1. The Beatles, Love me do (e qui si inizia sempre col botto):
Dunque. Love me do è stata la prima canzone dei Beatles di cui io sia venuta a conoscenza nella mia triste e imbarazzante vita da undicenne con il completo pantaloni + felpina della tuta in velluto rosa che nemmeno Anne Hathaway ancora cessa in Pretty Princess. Bellammerda, sì, bellammerda.
Per questo, nonostante tutto, quando la riproduzione casuale me la propone la ascolto sempre, ancora, molto molto volentieri. Perché, voglio dire, mi ha pur sempre fatto conoscere i Beatles.

2. Beirut, Elephant Gun:
Questa in realtà non ha una storia. Boh. Però i Beirut mi piacciono un sacco, e ogni tanto la mattina me la ascolto, sui mezzi, mentre vado in università. In genere mi fa passare la voglia di invocare Mefistofele e di tirare il collo ai simpatici individui che prendono la gomma da masticare per un altrettanto simpatico esercizio di fitness per mandibole.

3. Eddie Vedder, Rise:
Nelle Terre Estreme è stato uno dei primi libri che ho letto da quando sono diventata capace di intendere e di volere, e per il quale ho versato anche un sacco di lacrime. Sì, perché si dà il caso che la giovane Chiara dodicenne si fosse convinta che non avrebbe mai avuto una vita sentimentale come si deve, per via del fatto che non avrebbe mai trovato uno come McCandless. E infatti, giovane Chiara, infatti.
Ad ogni modo, come molti di voi ben sapranno, Rise è una delle magnifiche canzoni che Vedder ha scritto per la trasposizione cinematografica di tale libro, Into the Wild, che rimane ancora oggi uno dei miei film preferiti in assoluto.

4. The Black Keys, Tighten Up:
A parte il fatto che il video di questa canzone mi faccia spezzare dal ridere, i Black Keys sono uno di quei gruppi che ascolto mentre cammino convinta sui simpatici marciapiedi di Milano e poi, generalmente, inciampo. Ma va bene così, a noi checcefrega. L’importante è crederci.

5. Florence and the Machine, All this and Heaven too:
La cara Florence Welch non potevo non metterla, non potevo proprio. Non so bene che stato d’animo mi susciti, a dire il vero, questa canzone. Ma che importa. E poi questa canzone è fantastica, su, ascoltatevela e fate i bravi.

E ora nada, eccoci alla fine di cotanta meraviglianza. Mi spiace, cari. Mi spiace.
Ridendo e scherzando, è infine giunto il momento delle nominèscion of de pipppol. Ma siccome so che poi queste nominèscion a noi anticonformisti danno un lieve senso di disagio, facciamo anche che non le facciamo. Facciamo che facciamo i saluti e non facciamo nient’altro, se no poi che facciamo, eh, che facciamo.

Quindi addio.

3 pensieri riguardo “Mood Music Tag

  1. Posso dire che alla fine sono contenta di averti creato del disagio perché ho scroccato tre canzoncine nuove nuove che non conoscevo e che ora mi sentirò in loop per tutta la settimana?
    POSSO?

    [Apprezzo il fatto che tu non m’abbia ignorata ♥ un sacco di cuori per te]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...